Advertising: famolo strano
4 febbraio 2019
Comunicare quando nessuno ascolta
1 aprile 2019

Oggi alle aziende servono Consu-Chef

Creare un ottimo pesto genovese non è affatto semplice, servono ingredienti ben precisi, di qualità. Perché seppur olio di semi e noci siano più economici rispetto a olio extravergine di oliva e pinoli, il risultato finale sarà una buona salsa verde ma non pesto genovese. 

Una volta scelti gli ingredienti giusti non resta che seguire la ricetta. Ma la cucina, come la comunicazione, richiede armonia e una giusta distribuzione degli ingredienti. Insomma, serve uno Chef!

Tutti amano sperimentare, e siamo certi che impegno e dedizione possano portare grandi risultati. Tuttavia, anche dopo aver soddisfatto i difficili palati dei vostri amici, vi sentireste pronti per aprire un ristorante? 

Competenza e strategia

Gestire la cucina di un ristorante è un lavoro complesso, richiede organizzazione, passione, visione e competenza, perché l’obiettivo non è solo cucinare buoni piatti, ma creare un’emozione per gli affezionati clienti. Allo stesso modo, per raccontare il frutto del tuo lavoro non bastano qualche post su Facebook o un video divertente della tua azienda, ma serve una strategia di comunicazione coerente con i tuoi valori, costruita sul tuo pubblico di riferimento e mirata al raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Affidereste la narrazione del vostro brand al vostro vicino, video maker?

Siamo certi che il numero di follower su YouTube e le visualizzazioni del suo ultimo lavoro vi abbiano impressionato. Molto probabilmente il video che ha realizzato per l’anniversario della vostra azienda vi ha fatto commuovere, ma vi siete chiesti se rientra nella vostra strategia di comunicazione, se racconta in modo onesto i valori dell’azienda e soprattuto qual è l’obiettivo e il ritorno economico di quell’importante investimento? 

Piccoli errori o imprecisioni rischiano di rovinare un lungo lavoro. Come quell’inavvertita spolverata di parmigiano sulla pasta alle vongole, oppure quel post che sembrava divertente ma ha danneggiato la reputazione del tuo brand.

Photo by Toa Heftiba on Unsplash

Lo Chef esiste già

In realtà lo Chef di un’impresa esiste già, è l’imprenditore in grado di creare valore e successo per l’azienda.  Ma ad ogni grande Chef si affianca un Sous-Chef, o meglio, nel nostro caso un Consu-Chef. Una persona fidata, in grado di offrire una consulenza che parte dell’analisi, si sviluppa con la strategia, passando per implementazione e monitoraggio, un consulente di comunicazione.

Un consulente di comunicazione sa muoversi nel mondo del marketing e della comunicazione come se fosse la propria cucina e sa proporre strategie a tuttotondo che portino a soluzioni reali, al raggiungimento di obiettivi e, non affatto scontato, prevenendo possibili rischi.

Oggi l’offerta di strumenti di comunicazione è più vasta che mai, un trend in costante crescita. Basta una semplice ricerca online per trovare soluzioni apparentemente molto facili: per creare un sito internet, gestire un’attività di e-mail marketing, produrre contenuti o reinventare la narrazione del proprio brand – e qui il paradosso – partendo da un template. Spesso i prezzi di questi strumenti sono abbordabili, ma vi siete chiesti se il costo vale realmente l’investimento? Vi siete mai chiesti come è possibile mantenere una coerenza comunicativa utilizzando tali servizi pre-confezionati? La risposta è semplice: è impossibile! Quello che manca è una strategia multi-canale coerente e ragionata, che parta dall’analisi del vostro pubblico per definire un tono di voce unico e caratterizzante, che sia il vostro e non quello che sembra funzionare meglio su quel canale social. 

Quali competenze servono oggi per comunicare in modo efficace?

Le competenze per costruire un efficace strategia di marketing e comunicazione sono parecchie e diverse tra loro. Difficilmente una realtà medio piccola può permettersi il lusso di avere nel suo team:

• un Analyst Specialist, per analizzare i dati e controllare l’attività degli utenti sui social media e sui siti internet;

• un Digital Strategist, per la programmazione e il coordinamento degli interventi strategici; 

• un Art Director a controllo e garanzia della parte grafica e visiva;

• un SEO Specialist per rendere il tuo brand e i tuoi prodotti visibili sui motori di ricerca; 

• un Lead Generation Specialist per ottenere contatti e informazioni su potenziali clienti;

• un Performance Marketing Specialist per un monitoraggio costante delle attività e suggerire trend e adattamenti alla strategia.

Photo by Rita Morais on Unsplash

Il consulente di comunicazione, il nostro Consu-Chef, ha il ruolo di scegliere e coordinare queste professionalità in funzione dei bisogni di comunicazione del cliente e fornire i servizi di volta in volta necessari al raggiungimento degli obiettivi. Non esistono esperti di tutto, ma esistono figure professionali con una visione d’insieme in grado di inventare una ricetta, scegliere gli ingredienti giusti e con la capacità di comporre un piatto che sia buono, ma soprattutto possa generare emozioni. 

Scrivici, se vuoi scoprire come migliorare la tua comunicazione. Magari, perché no, possiamo parlarne davanti a un’ottima pasta al pesto. 

Alla prossima & stay U-MAN

Lascia un commento