Oggi alle aziende servono Consu-Chef
22 febbraio 2019
La politica frequenta gli stessi POST degli elettori
14 maggio 2019

Comunicare quando nessuno ascolta

Comunicare oggi non significa solo sopravvivere in un mercato sempre più affollato, significa avere la possibilità di crescere e essere apprezzati dal vostro pubblico. 

Migliaia di messaggi passano davanti ai nostri occhi ogni giorno. Sono ormai parte della nostra quotidianità, alcuni lo sono sempre stati, altri nemmeno li notiamo. Questo accade normalmente nella nostra vita. Tuttavia, nel tempo che spendiamo davanti a uno schermo, la nostra vita ‘digitale’, è dimostrato che il livello di attenzione tende a diminuire all’accrescere della quantità di messaggi visualizzati.

Provate a ricordarvi tutti i messaggi della homepage del vostro quotidiano online questa mattina. Ricordatevi solo quante altre cartelle del browser erano aperte, oltre alla posta elettronica, whatsapp, spotify e applicazioni varie.

Photo by Jonalyn San Diego on Unsplash

A cosa serve oggi comunicare se nessuno ci ascolta?

Come possiamo comunicare in modo efficace in un mondo fatto di poca attenzione e giganti digitali onnipresenti? La verità è che qualcuno all’ascolto c’é sempre. Non si conta dal numero di like su un canale social o dalle percentuali di click sul banner online. Ad ascoltarvi ci sono i vostri clienti, i vostri fornitori e soprattutto il vostro team. Loro vi ascoltano, perché vi conoscono e apprezzano il vostro lavoro, il vostro prodotto o il cambiamento che sarete in grado di creare per loro.

Comunicare oggi è più che mai fondamentale, ma serve conoscere il linguaggio del vostro interlocutore. Chi meglio di voi conosce e parla la lingua dei vostri clienti, dei vostri dipendenti e del vostro pubblico? 

Per aumentare il pubblico all’ascolto è necessario partire da chi già vi segue e apprezza. Tuttavia non è affatto semplice comprendere come sfruttare al meglio i dati e le informazioni sui vostri utenti che la tecnologia vi permette di raccogliere. Se da un lato in tanti – quasi tutti – hanno sentito l’esigenza di avere una presenza online, sono ancora pochi quelli in grado di sfruttare a loro vantaggio l’enorme mole di informazioni su chi visita le proprie pagine e interagisce con loro. 

Solo in pochi si sono messi ad ascoltare davvero. Questi, hanno compreso che la comunicazione deve passare da messaggi verso il cliente a un vero e proprio dialogo e che, per dialogare, è fondamentale ascoltare l’altro. 

Photo by Priscilla Du Preez on Unsplash

Un cambiamento culturale

Per passare al dialogo è necessario un profondo cambiamento nella costruzione dei contenuti, un cambiamento che prima di essere tecnologico, deve essere culturale. 

Come in passato, voi continuerete a essere il mittente, ma ora, avendo molte più informazioni sul vostro destinatario, se l’analisi è fatta con cura, i vostri destinatari saranno persone interessate a ricevere quel messaggio. 

Un pubblico interessato significa persone disposte a interagire con voi, in vari modi:

  • Mettendo un like;
  • Cliccando su un link;
  • Dando una risposta (anche negativa, ma fa parte del gioco);
  • Condividendo il vostro messaggio;
  • condividendo il messaggio con un opinione o un commento personale (ognuno nel suo piccolo, anche inconsapevolmente, fa influencer marketing).

Tutto parte dalla creazione di contenuti di qualità, in grado di trasmettere i vostri valori a chi è disposto ad ascoltarvi, o meglio, è interessato a quello che avete da dire. Solo parlando il linguaggio di chi vi apprezza avrete la possibilità di aumentare il vostro pubblico e saranno proprio loro i vostri migliori alleati. Date loro qualcosa che valga la pena raccontare a un amico. Non interrompete la loro vita con un annuncio ma cercate di essere utili per il vostro pubblico, diventate parte della loro storia.

Non dovete comunicare a tutti, non è necessario ed è impossibile. Trovate i vostri fan, i vostri clienti più affezionati e iniziate a dialogare con loro. Questo è il modo migliore per ottenere attenzione (awareness), consenso (reputation)  e coinvolgimento dei tuoi fans (engagement).

Contattaci qui, insieme possiamo raccontare la tua storia al tuo pubblico.

Alla prossima & stay U-MAN

Lascia un commento